Free Porn
29.4 C
New York
Sunday, July 21, 2024

7 modi per rendere le IT operation più efficienti



2. Promuovere una cultura dell’efficienza

Impostate il lavoro del vostro reparto IT su una base di eccellenza operativa, suggerisce Jay Upchurch, government vp e CIO del vendor di piattaforme analitiche SAS. “È fondamentale riuscire a creare una cultura dell’efficienza e investire in un modello di miglioramento continuo del servizio”, consiglia.

Si potrà Iniziare con la standardizzazione dei processi e delle process, per poi creare metriche misurabili intorno a essi. “Offrire formazione e abilitazione assicura che il group comprenda le proprie responsabilità”, cube Upchurch. “Laddove è necessario si potrà automatizzare, ricordando, però, che se ciò viene fatto nel modo sbagliato può portare a al fallimento”, avverte. “Sarà utile, inoltre, assicurarsi di fissare obiettivi misurabili e di monitorare i miglioramenti nel tempo”.

3. Abbracciare una mentalità MVP

I minimal viable product (MVP), con caratteristiche sufficienti per attirare i clienti early-adopter, possono aiutare a modernizzare lo stack tecnologico in piccoli incrementi. “Questo permette al reparto IT di progredire verso gli obiettivi senza interrompere l’intera attività”, racconta Daragh Mahon, CIO dell’azienda di trasporto merci e logistica Werner Enterprises.

La modernizzazione aiuta l’azienda a funzionare in modo più efficiente e a promuovere l’agilità. “Adottando un approccio MVP alla modernizzazione dello stack tecnologico e delle applicazioni aziendali, le imprese possono assicurarsi di migliorare le operazioni e investire nell’innovazione senza trasformare completamente i processi”, aggiunge Mahon. “Il nostro group IT di Werner è pienamente impegnato nella filosofia MVP, assicurando di fornire il prodotto giusto per raggiungere gli obiettivi e favorire la crescita aziendale”.

4. Dare priorità ai progetti che aggiungono valore aziendale

La maggior parte delle IT operation è sommersa di progetti in arretrato. Per ottenere una maggiore efficienza, questi ultimi devono essere classificati e inseriti efficacemente in una gerarchia di priorità, dichiara Jon Pratt, CIO del knowledge middle supplier 11:11 Programs. Pratt ritiene che tutti i CIO debbano porsi una domanda semplice e basilare: “Qual è il valore di questo progetto per l’azienda?”. Spendere tempo, denaro e sforzi per “cose belle” uccide l’efficacia dell’IT e spreca risorse preziose per risultati a basso ROI, avverte.

Pratt osserva anche come, dopo l’implementazione di un progetto, si possano utilizzare diversi KPI per identificare i livelli di efficienza, tra cui il costo per ticket, la risposta, la risoluzione, la disponibilità di chiamate/chat e, soprattutto, la soddisfazione del cliente/utente. “Garantire il rispetto degli SLA e migliorarli dimostra che le IT operation sono efficienti e funzionano come si period ipotizzato”, aggiunge.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest Articles